Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Sicilia Libera e Indipendente

Benvenuti nel mio Blog


Una cura naturale anticancro???

Pubblicato da nicola costanzo su 13 Ottobre 2013, 11:35am

Tags: #anticancro, #antille, #pianta, #apatoma, #acetogenine, #graviola, #frutto, #effetti, #tumore, #annona muricata

Ho letto ultimamente degli articoli su un frutto miracoloso...
E' una pianta da frutto originaria delle Antille, scoperta nel 1976 a cui è stato dato il nome di "Annona Muricata" ed il cui frutto è appunto la Graviola.
Sembra che questa pianta e questo frutto, preso anche sotto forma di compresse, abbia dato ottimi risultati nel trattamento di tumori, al colon, al seno, alla prostata, ai polmoni...
Questa pianta sempreverde appartiene alla famiglia delle Annonaceae, tipica delle foreste tropicali. 
I frutti sono dolci, morbidi e pieno di succo e vengono utilizzati nelle industrie alimentari e nella vendita quotidiana sia come frutto che per la realizzazione di sciroppi e/o spremute...
Sembra che questa pianta, racchiuda alcune sostanze "acetogenine annonacee" che sono considerate fondamentali nella lotta di tumori.
Una di queste sostanze, la cis-annonacina, ha dimostrato un effetto citotossico (cioè la capacità di danneggiare le cellule tumorali) nei confronti di linee cellulari dell'adenocarcinoma del colon, 10.000 volte superiore a quello chemioterapico usato nel trattamento di una vasta famiglia di forme tumorali.
Inoltre gli estratti etanolici della graviola si sono dimostrati efficaci contro il virus Herpes symplex ed il mollusco di acqua dolce Biomphalaria glabrata.
In vitro, le acetogenine estratte dalla graviola hanno dimostrato importanti effetti citotossici contro cellule cancerose del fegato (epatoma), del seno (MCF-7), della prostata (PC-3), del pancreas (PACA-2), del polmone (A-549) e del colon (HT-29).
Ovviamente oggi bisogna aggiungere che mancano degli studi clinici significativi sull'uomo, in quanto oltre alla difficoltà che le case farmaceutiche creano nel non voler produrre a larga scala il prodotto, avendo già in commercio altri farmaci, sembra che la graviola produca effetti collaterali, quali quelli ipotensivi, vasodilatatori e cardio-depressivi e se preso in grandi dosi, la manifestazione di nausea e di vomito.
Per cui l'utilizzo della graviola è sconsigliato in quei soggetti ipotesi o cardiopatici...
Certamente qualcuno potrebbe obbiettare che gli effetti collaterali prodotti sono nulla se paragonati al pericolo di una eventuale morte, ma è giusto consigliare, prima di una qualsivoglia sperimentazione personale, una attenta analisi sui reali benefici apportati, discutendo e analizzando con il proprio medico specialista, i reali benefici che l'utilizzo di questa terapia, può apportare. 

Archivi blog

Post recenti